the classroom is an art and education center based in Milan.

the classroom sets out to bring artists into the core discourse of History of Arts, encouraging individual production of paths and methods of study. The mission is to work on the role of History of Arts as the basis of various paths of training, and on the dynamics by which histories are written, transmitted and spread.

the classroom focuses on the production of a series of courses of history and theory of arts taught by artists. In each course the artist is invited to teach and to design his or her own classroom, turning the space of learning into a crafted site of production.
The courses are free, open to students coming from any academic area (undergraduate, graduate, postgraduate) and provide for the recognition of credits in agreement with the universities involved. The classes are mixed and organized according to a selection process determined by the artist who will examine each submission. Within these spaces, it thus becomes possible to redefine the relationship between teaching and learning, artistic practices and historical context, teachers, mentors and students.
During the course term, the classroom will open its doors to the city in conjunction with a public event, making it a place accessible to all.

the classroom is a project housed in a former school building that from 1972 to 2011 hosted one of Casa dei Bambini – Scuola Montessori in Milan.

The program started with an open classroom and a solo exhibition of Adelita Husni-Bey (in Milan, April 2016) dedicated to a reflection on radical pedagogy and the relationship between art
and identity. The center has thus continued its activities with a special project by Hilario Isola (in Marrakech, May 2016) on the theme of mistakes and oral history. With Masbedo the classroom developed a research on preservation and contemporary art, working from September to January 2017 at Opificio delle Pietre Dure in Florence and Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale, which was also main partner of the project.

A program of lectures, artists talk, seminars like (Im-)materiality and identity. Arts in its materials, at Centro La Venaria Reale (January 2017) or Gian Maria Tosatti. Art and education, at Bocconi University (November 2016) and other activities merging discursive practice and performance are crucial part of the center, developed in collaboration with public and private institution.

Enroll now for the upcoming classroom with Piero Golia and Diego Perrone on Chris Burden – Milano, March 24-26, 2017.

More info at info@theclassroom.it

Facebook
Instagram

the classroom è un centro di arte e educazione con sede a Milano.

L’iniziativa desidera portare l’artista al centro del discorso sulla storia delle arti, incoraggiando la elaborazione di percorsi e metodologie individuali.
La sua missione è quella di lavorare sulla storia delle arti come base dei diversi percorsi formativi e sulle dinamiche attraverso le quali questa storia è scritta, tradotta, diffusa.

the classroom offre una serie di corsi di teoria e storia delle arti impartiti da artisti. In ogni corso l’artista è invitato a svolgere un corso e a progettare la propria aula facendo della classe un luogo di educazione e produzione.
I corsi sono gratuiti, aperti a studenti universitari di ogni ambito disciplinare (undergraduate, graduate, post-graduate) e prevedono il riconoscimento dei crediti formativi in accordo con gli Atenei interessati alla proposta. Le classi sono miste, vengono composte sulla base di una selezione delle candidature elaborata dall’artista e si offrono come spazi all’interno delle quali ridefinire la relazione tra insegnamento e apprendimento, tra pratiche artistiche e tessuti storici, tra maestri, mentori e allievi.
In concomitanza di un evento realizzato in collaborazione con l’artista, i corsi di the classroom si aprono al pubblico, facendo dell’aula un luogo accessibile a tutti.

the classroom è un progetto con sede in un ex edificio scolastico che dal 1972 al 2011 ha ospitato una Casa dei Bambini – Scuola Montessori di Milano.

Inaugurato con un corso e una mostra personale di Adelita Husni-Bey (a Milano nell’aprile del 2016) dedicati alla riflessione sulla pedagogia radicale e alla relazione tra arte e identità, il centro ha proseguito la sua attività con un progetto speciale di Hilario Isola (a Marrakech, nel maggio 2016) sul tema dell’errore e della storia orale.
Con Masbedo the classroom ha sviluppa un ragionamento sul tema del restauro dell’arte contemporanea lavorando dal settembre a gennaio del 2017 presso l’Opificio delle Pietre Dure di Firenze e con il Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale, main partner del progetto.

Un programma di lezioni, conversazioni d’artista, seminari come (Im-)materiality and identity. Arts in its materials, presso il Centro La Venaria Reale (Gennaio 2017) o Gian Maria Tosatti. Art and education, presso Bocconi University (Novembre 2016) e altre attività che mettono in relazione le pratiche discorsive con la performance e la lezione d’artista sono parte integrante delle attività del centro sviluppate in collaborazione con istituzioni pubbliche e private.

Registrati ora per partecipare al prossimo progetto di mostra e classe aperta con Piero Golia e Diego Perrone on Chris Burden.

Per maggiori informazioni info@theclassroom.it

Facebook
Instagram